Doccia solare

Tecnosole Style

L’emozione travolgente dell’estate nelle forme sinuose e nei colori accesi per un’abbronzatura da prendere sempre con “Style”, per essere al top in ogni occasione.
Il sogno di una bianca spiaggia tropicale, l’emozione di perdersi in un luogo da favola, la bellezza del sole ogni giorno.

La luce solare può abbassare la pressione arteriosa?

Gli scienziati hanno dimostrato che i raggi UV favoriscono la produzione di ossido di azoto, responsabile dell’abbassamento della pressione arteriosa.01

Secondo L‘Organizzazione mondiale della sanità, circa un miliardo di persone nel mondo soffre di pressione arteriosa elevata (ipertensione).

Oltre 9 milioni di individui muoiono ogni anno a causa delle conseguenze di questa condizione, che può includere infarto, ictus e insufficienza renale.
L‘ipertensione è spesso il risultato di uno stile di vita moderno, che implica il consumo di cibi troppo grassi e salati, l‘utilizzo di alcol e nicotina in quantità eccessive, esercizio fisico inadeguato e – come dimostrato da un recente studio condotto da un gruppo di ricercatori in Scozia – scarsa esposizione alla luce solare.
Un gruppo diretto dal Dott. Weller dell‘Università di Edimburgo ha invitato 24 volontari a esporre la loro pelle ai raggi UV di una lampada a raggi infrarossi per una durata iniziale di 20 minuti.
Durante una seconda sessione, lo spettro dei raggi UV è stato filtrato e i volontari sono stati esposti solamente al calore della lampada. Mentre, dopo l‘esposizione al calore, la pressione sanguigna è rimasta invariata, dopo l‘esposizione ai raggi UV è diminuita in modo significativo.
Secondo i ricercatori, l‘episodio è dovuto a un aumento della produzione di ossido di azoto stimolata dai raggi UV.
L‘ossido di azoto induce l‘espansione dei vasi sanguigni, abbassando così la pressione arteriosa.

[blockquote]”Alla stregua del dott. Weller, ritengo che gli effetti benefici di una moderata esposizione al sole siano superiori al rischio di sviluppare un cancro cutaneo.
I ricercatori hanno dimostrato che la riduzione della pressione arteriosa non è legata ai livelli di vitamina D, ma piuttosto ad altri effetti della luce solare. Pertanto, lo studio fornisce ulteriori prove a sostegno della nostra raccomandazione di una moderata esposizione al sole”, spiega Ad Brand, portavoce del Sunlight Research Forum (SRF).[/blockquote]

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *