La Cellulite

il nemico dell’80% delle donne

Come si chiama realmente?

PANNICULOPATIA EDEMATO-DEGENERATIVA-SCLEROTICA:

è un termine complicato sia da leggere che da scrive.

Che cos’è la cellulite?

Questo termine corrisponde ad una vera e propria PATOLOGIA che indica una condizione alterata dell’ipoderma, un tessuto sottocutaneo presente al di sotto della cute costituito prevalentemente da cellule.

Come si forma la cellulite?

Per capire la cellulite bisogna spiegare alcuni punto importanti:

  1. Il numero di adipociti non cambia molto da individuo a individuo, ma la dimensione delle singole cellule piene di grasso può variare sensibilmente a seconda delle abitudini di vita e alimentari di ognuno
  2. Il grasso è una componente diffuso sotto in buona parte della pelle ed è essenziale del nostro organismo:
  • contribuisce alla termoregolazione,
  • ad attutire i colpi,
  • a proteggere il sistema nervoso
  • a riempire gli spazi tra gli organi interni

costituiscono sono una fonte di energia molto importante per far funzionare il nostro organismo:

Semplificando: Il nostro organismo tende a ottimizzare il più possibile i consumi di energia, quindi se riceve più calorie di quante ne consuma, immagazzina gli eccessi in riserve di grasso da usare in un secondo momento. 

Questo processo di peggioramento prosegue negli stadi successivi, con un circolo vizioso che fa sì che gli adipocidi ormai più voluminosi sottraggano spazio ai capillari ostacolando la circolazione sanguigna e conseguente rallentamento degli scambi nutritivi tra capillari e cute.

Tipologie di donne con vari tipi di accumuli

Zone colpite della cellulite?

La cellulite può colpire tutte le zone del corpo, sia dell’uomo(quantità inferiore) sia la donna.

  • Collo
  • Braccia
  • Addome
  • Cosce
  • Glutei
  • Dorsali
  • Seno 

Conseguenze della cellulite?

A questo punto la pelle  :

  • perde morbidezza e tonicità
  • si evidenza il cosiddetto effetto a “buccia di arancia”
  • si formano noduli ed avvallamenti
  • si inizia ad avere sensazione di dolore al tatto
  • le gambe tendono a gonfiarsi più facilmente
  • creano peggioramento a problemi linfatici come edemi,varici ecc.. 

CAUSE della cellulite?

Le cause non sono del tutto note ma alcuni possono essere:

  • diete incongrua: alimentazione ricca di farinacei e zuccheri
  • vita sedentaria
  • indumenti troppo stretti che ostacolano la circolazione
  • ormoni femminili, gli estrogeni aumentano la produzione di mucopolisaccaridi e di conseguenza acqua a livello del derma
  • alcol e fumo
  • stress
  • cause genetiche

appoggio plantare scorretto

Rimedi della cellulite?

  • Correggere l’alimentazione in modo da ridurre un eventuale sovrappeso e compensare carenze o squilibri nutrizionali;
  • Praticare esercizio fisico regolare migliorando la funzione cardiovascolare e potenziando la muscolatura;
  • Modificare eventuali abitudini di vita scorrette;
  • Applicare creme
  • Effettuare trattamenti specifici estetici

Come si può trattare la cellulite in Istituto?

I trattamenti in seguito ad una consulenza personalizzata possono essere proposti i seguenti trattamenti:

(tutti collegamenti alle nostre pagine)

  • massaggi,
  • ultrasuono,
  • radiofrequenza
  • pressoterapia
  • lipolaser
  • fanghi
  • termofrequenza
  • ultrasuono

Come si può combattere la cellulite non in Istituto?

  • Le creme specifiche: i loro effetti sono limitati a migliorare l’aspetto della pelle, risulterà più

tesa e compatta necessarie nuove applicazioni per mantenerlo

Come si sceglie la crema adatta per la TUA CELLULITE?  Collegamento pagina autovalutazione

  • Drenanti: sono molto importanti per attivare la depurazione ed il drenaggio del fegato e dei reni e di conseguenza eliminare le tossine accumulate nel tessuto.
  • Interventi invasivi
    Nei casi più gravi e dove la cellulite è accompagnata a sintomi, come fastidio o dolore alla palpazione, alcuni medici consigliano di ricorrere a interventi di chirurgia estetica. La pratica più frequente è la liposuzione, che prevede l’asportazione diretta degli accumuli di grasso. I risultati di queste pratiche variano estremamente da persona e persona, ma non sono comunque risolutivi; sono inoltre interventi chirurgici veri e propri, che richiedono una valutazione molto attenta del rapporto tra rischi e benefici.

     

    Consigli di VeroVero in aggiunta alle regole di base:

    • abituarsi a mettersi la crema cellulite in tutto il corpo , specifiche per le zone da trattare, preventiva per quelle dove non hanno l’inestetismo,
    • abituarsi a fare almeno 30 minuti di camminata veloce al giorno
    • bere tanto e sopratutto andare spesso ad urinare che è il nostro metodo migliore per eliminare le scorie
    • tenere almeno 30 minuti al giorno le gambe in alto , per aiutare la circolazione sanguigna,
    • dormire con un cuscino sotto le gambe per tenerle leggermente rialzate
    • utilizzare calze a compressione graduata
    • predilire attività sportiva in acqua,
    • bere drenanti nei periodi più caldi per attivare la circolazione
    • utilizzare degli integratori per proteggere i capillari