Massaggio

Laser

cos’è: l laser diodo è un particolare laser che crea calore a contatto con la melanina del pelo e crea la foto termolisi distruggendo le cellule germinative del bulbo del pelo. La tipologia di servizio è unisex

Come funziona: L’apparecchiatura genera un raggio laser di una particolare lunghezza d’onda (808nm) in grado di attraversare la cute ed essere assorbita dai pigmenti dei peli all’interno dei bulbi piliferi, con conseguente aumento della temperatura e distruzione definitiva delle cellule germinative del bulbo stesso, ottenendo quindi l’effetto di una depilazione permanente.
Questo è il principio della foto termolisi selettiva. Il trattamento deve essere effettuato solo dopo una accurata diagnostica del pelo per analizzare se e che risultati si possono avere.
Ogni persona ha un quantitativo di peli, dimensione, colore derivato alla genetica ma anche ad altre problematiche.

Zone trattate: tutto il corpo escluso le sopracciglia

Consigliato: A persone che soffrono di peli incarniti, follicoliti, quantità e grossezza del pelo che crea dolore durante le cerette, persone giovani , uomini e donne

Risultato:Il laser si effettua 1 volta al mese ed il pelo deve essere depilato con la lametta verso il pelo, quindi si è sempre in ordine! Non avere il pensiero di sistemare i peli per ogni mese, fa sentire molto più in ordine.

Cause: ormoni, età, reattività della pelle

Domande più comuni:

      • Cosa si sente durante il trattamento?

      Il laser quando colpisce il pelo, fa sentire un pizzico, simile a quando viene tolto il pelo con la pinzetta.Questa tecnologia può essere tarata in base alla sensibilità del cliente a differenza della luce pulsata che mantiene la stessa potenza. I primi trattamenti ,dove ci sono più peli si sentirà qualche pizzico in più ma con il passare delle sedute i peli diminuiscono e quindi diventa meno fastidioso.

      • In quanto si vedono i risultati?

      Sempre in seguito alla consulenza si riesce a stabilire indicativamente in quanto tempo, bisogna considerare grossezza del pelo, tipologia di cliente, problemi ormonali ecc… In una condizione di normotipo, in 12 sedute nell’arco di 18 mesi, avrà risultato e mantenimento.

      • Si può fare in tutte le stagioni?

      Si, non bisogna stare attenti alla stagione ma allo stato della pelle! Per esempio se andiamo a maggio al mare e ci bruciamo la pelle, il laser non si può effettuare perché la pelle non è integra e potrebbe bruciarsi ulteriormente con il trattamento. Un’altra avvertenza è l’abbronzatura, se il colore della pelle è più scuro del pelo allora non si può fare perché il laser prenderebbe la melanina della pelle e non quella della pelle e creerebbe una bruciatura.

      • Quando non si può fare il laser?

      Questi casi sono i più classici:

      -in gravidanza, gli ormoni vanificherebbero i risultati e soprattutto potrebbe macchiarsi la pelle,

      – su peli arancioni, perché non avendo melanina non avrebbero risultati

      – peli bianchi, perché non ha melanina ma se si utilizza emoglobina del sangue potrebbe assottigliarlo

      – persone che prendono medicinali fotosensibili, cioè sensibili al sole, potrebbero bruciarsi o macchiarsi la pelle

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *